Corso per docenti CBL Training Camp all’Istituto Pertini-Montini-Cuoco

93

challenge based learning 2020

CAMPOBASSO – C’è tempo fino al 9 maggio 2020 per presentare la domanda di partecipazione al CBL Training Camp, un percorso di formazione sulle metodologie didattiche-innovative nel contesto della didattica a distanza basato sull’approccio Challenge Based Learning (CBL, ovvero apprendimento basato su sfide, quali hackathon e mode) dedicato ai docenti delle scuole secondarie di primo e di secondo livello.

L’Istituto Pertini-Montini-Cuoco, da sempre scuola all’avanguardia per l’innovazione didattica e per la didattica inclusiva, è stata selezionata dal MIUR come snodo formativo per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale – Azione #25 PNSD Gestione di percorsi formativi sulle metodologie didattiche innovative con l’utilizzo delle nuove tecnologie, in particolare secondo l’approccio del Challenge Based Learning. Il Challenge Based Learning è un approccio didattico multidisciplinare coinvolgente e collaborativo basato su delle sfide “reali” che vengono identificate, risolte dai partecipanti stessi e condivise tra gli attori coinvolti.

L’obiettivo del CBL Training Camp è quello di rendere i docenti partecipi in prima persona di un’esperienza di co-progettazione, fornendo loro gli strumenti per una didattica innovativa, collaborativa, flessibile e concretamente vicina al mondo reale, e che mette gli studenti al centro, stimolando un apprendimento attivo. I moduli sono organizzati, quindi, in modo da offrire ai destinatari del percorso conoscenze della storia, dell’approccio e delle principali logiche di funzionamento e di applicazione, ma soprattutto un metodo di lavoro riutilizzabile da parte dei docenti interessati.

La necessità di offrire ai docenti nuove occasioni di formazione nasce dall’esigenza fortemente sentita dalla scuola, soprattutto in questo periodo così difficile di erogazione di didattica a distanza, di rispondere, in maniera efficace e pertinente, alle richieste di creare attività significative e motivanti dal punto di vista dell’apprendimento, di valorizzare la capacità di costruire, mantenere e rafforzare relazioni tra docente e discente. L’approccio CBL è, dunque, collaborativo perché, sfruttando la tecnologia, incoraggia gli studenti a lavorare con i pari, gli insegnanti e gli esperti di settore al fine di fare domande, sviluppare una profonda conoscenza di un argomento, identificare e risolvere i problemi (problematiche reali), agire e condividere esperienze.

Inoltre, si ravvisa l’esigenza di puntare anche sulla formazione dell’azione di progettazione delle attività didattiche, soprattutto nell’ottica  tendente ad ottimizzare competenze e professionalità dei docenti che dovranno effettuare scelte appropriate e condivise presso la propria comunità scolastica di riferimento durante l’erogazione delle attività di Didattica digitale e non solo.

La presenza di docenti formatori professionali e competenti arricchiscono l’esperienza del CBL Training Camp:

  • Andrea Geremicca è Direttore dello European Institute for Innovation and Sustainability (EIIS) di Roma, è docente presso la LUISS e la LUMSA, è Direttore del Master in Innovazione e Imprenditorialità della Rome Business School e studia ogni giorno gli impatti che le tecnologie come Blockchain, Intelligenza Artificiale, Stampa 3D, Biotecnologie, Nanotecnologie e tante altre hanno e avranno nella nostra vita;
  • Alberto Girardi è Project & Event Manager – Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) per conto del MIUR.
  • Francesco Laterza è un esperto dell’approccio didattico CBL.

Articolazione dei corsi:

Il percorso di formazione del CBL Training Camp si sviluppa in tre fasi distinte:

  • Fase I (18 – 19 – 20 Maggio 2020) di formazione online per introdurre la metodologia CBL nel campo della didattica digitale e di predisposizione delle attività di lavoro collaborativo a distanza, per un totale complessivo di n. 15 ore per ciascun docente partecipante;
  • Fase II (31 Agosto – 5 Settembre 2020) di accelerazione progettuale di un’attività CBL, da condurre in remoto presso la propria comunità scolastica di riferimento, durante la fase di emergenza educativa, per massimo n. 30 ore, per ciascun docente partecipante;
  • Fase III (n.1 incontro nella settimana dal 7 al 12 Settembre 2020) di restituzione, valutazione e rendicontazione dell’attività CBL sperimentata per un totale complessivo di n. 5 ore per ciascun docente partecipante.

Come partecipare:

Le iscrizioni ai percorsi formativi potranno essere effettuate dal 27 aprile al 9 maggio. Il corso è completamente gratuito per i docenti partecipanti. I docenti partecipanti devono aver acquisito l’autorizzazione del proprio Dirigente Scolastico alla frequenza del corso. Le domande di partecipazione vanno presentante attraverso la compilazione dei moduli disponibili sui seguenti link:

SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO:
https://docs.google.com/forms/d/1KzMzriiI-KjdtbN0ydtuqj_NKJnv50EfmgAR9J1i4xY/edit

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO:
https://docs.google.com/forms/d/1ZKKv2C8k6uIchVe3ytM58AtZRdAux_87zvyiOhz1Djs/edit

E’ possibile, inoltre, accedere alla piattaforma SOFIA:
• Docenti di Scuole secondarie di Primo grado – cod. 43567
• Docenti di Scuole secondarie di Secondo grado – cod. 43534