Crisi del settore wedding, i lavoratori scendono in piazza a Campobasso

15

matrimonio la sposaCAMPOBASSO – Anche in Molise lunedì 26 aprile si terrà la protesta dei lavoratori di matrimoni ed eventi privati per chiedere al governo Draghi la certezza di ripartire entro maggio. La Federmep, che raccoglie gli operatori del settore wedding, ha organizzato un flash mob in tutti i capoluoghi. La delegazione molisana ha promosso quello di Campobasso, che si terrà a mezzogiorno davanti alla sede della Giunta regionale. Oltre agli operatori economici del settore alle manifestazioni parteciperanno coppie di sposi al terzo o quarto rinvio, giovani che non potranno festeggiare la laurea e altre categorie penalizzate dal divieto.

“La situazione è ormai insostenibile – spiega Mauro Di Salvatore, capo delegazione Federmep Molise – dopo oltre un anno di inattività con conseguente calo del fatturato del 90 per cento non possiamo assistere immobili alla totale mancanza di considerazione per il nostro settore”. Di Salvatore evidenzia anche come la mancanza, ad oggi, di una data certa per la ripartenza degli eventi privati “significa bruciare mesi di lavoro che rappresentano una boccata d’ossigeno in Italia per 50mila imprese, 500mila lavoratori e decine di migliaia di coppie di sposi costrette all’ennesimo rinvio”.