Egam, approvata la legge: “Non ci sarà più differenza tra comune e comune”

88

CAMPOBASSO – “Egam, abbiamo approvato la legge. Un risultato non facile da raggiungere, ma importante. Abbiamo adesso a disposizione dei nostri comuni uno strumento utile per un miglior utilizzo dell’acqua, con conseguente riduzione degli sprechi e un costo uguale dell’acqua per tutti in Molise. Non ci sarà più differenza tra comune e comune e il servizio lo garantiremo nella stessa misura ovunque”. E’ quanto dichiara Paolo Di Laura Frattura, presidente della Regione Molise.

L’associazione “istituzione dell’Egam = privatizzazione dell’acqua” è una “falsità strumentale, detta per allarmare senza alcuna ragione reale i cittadini molisani”, garantisce Frattura. “L’acqua per noi è bene pubblico, il bene pubblico per eccellenza, e dalla sua tutela, dalla giusta valorizzazione dell’acqua, dal giusto consumo ci siamo mossi per l’istituzione dell’Egam. Che (e non è un semplice inciso, questo) un obbligo di legge. In realtà, siamo anche in ritardo rispetto al resto delle regioni italiane”.

Egam, spiega il governatore, è “Ente di governo dell’ambito del Molise per il servizio idrico integrato. Dunque acqua. L’obiettivo principale è quello di fornire ai cittadini un servizio di qualità anche attraverso la riduzione delle perdite acquedottistiche, il monitoraggio delle reti, la gestione efficace degli impianti di depurazione. Con l’istituzione dell’Egam – conclude Frattura – andiamo incontro proprio alle difficoltà crescenti che soprattutto i piccoli Comuni incontrano nella gestione efficiente dei servizi pubblici in generale e del servizio idrico in particolare”.