L’evento green al Centro di Raccolta di Campobasso: ecco come è andata

32

merenda sballata party

CAMPOBASSO – Oltre 300 persone tra studentesse e studenti, docenti e genitori per la “Merenda sballata Party”, l’evento di intrattenimento educativo che si è svolto l’11 aprile pomeriggio nell’ambito del progetto “Campobasso Scuole sostenibili – Contest Rifiuti Zero” presso il Centro di Raccolta di Campobasso.

Sono alcuni dati della capacità di coinvolgimento e partecipazione generata dell’insieme delle azioni e delle misure messe in campo dalla Sea Spa e dal Comune di Campobasso per i più giovani, con lo scopo di sensibilizzare alla riduzione dei rifiuti e di limitare l’impatto degli stessi sull’ambiente.

La giornata ha visto un momento importante: conoscere realtà cittadine poco note. Non solo, è stato anche un appuntamento formativo per tutti i presenti e conoscere così il Centro di Raccolta della Città, luogo in cui conferire gratuitamente i materiali come ingombranti, Raee e rifiuti speciali.

“Questi momenti sono essenziali per la costruzione dell’educazione dei ragazzi. Siamo sempre più orientati verso una maggiore consapevolezza e questo passaggio si rende necessario nelle scuole”, ha dichiarato l’amministratore unico di Sea, Stefania Tomaro.

È intervenuto anche l’assessore all’ambiente del Comune di Campobasso, Simone Cretella, che ha sottolineato come “sia indispensabile per la Città migliorare le performance della raccolta differenziata”. E dunque, eventi come questi “possono essere il motore per una crescita sostenibile del proprio territorio”.

Grande soddisfazione anche per il responsabile del Centro di Raccolta, Giovanni Lupicino, che ha accolto bambini e genitori in uno spazio urbano riqualificato e che “merita di essere valorizzato”.