Falso in atti per il permesso di soggiorno, denunciati extracomunitari e proprietari di immobili

Polizia

CAMPOBASSO – La Squadra mobile di Campobasso ha denunciato alla competente autorità giudiziaria numerosi cittadini stranieri per falso in atti presentati a pubblici ufficiali che attestavano false residenze, dichiarazioni di ospitalità, rapporti di lavoro e redditi inesistenti allo scopo di ottenere il rinnovo del permesso di soggiorno in precedenza rilasciato per motivi umanitari.

Elevate anche sanzioni a carico di proprietari di immobili o affittuari che avevano concesso in godimento appartamenti a cittadini stranieri senza farne comunicazione entro 48 ore all’Autorità locale di Pubblica Sicurezza. I controlli sui documenti prodotti ha consentito di appurare le falsità e di respingere le richieste di permesso di soggiorno, con contestuale sequestro penale della documentazione.