Finanziamenti per l’ospitalità diffusa in Molise, Ingenito: “Si garantisca sviluppo sostenibile”

CAMPOBASSO – “Finanziamenti per l’ospitalità diffusa in Molise, bene la pubblicazione del bando della Regione per 16 milioni di euro ma si garantisca sviluppo sostenibile con il coinvolgimento dei borghi e centri più periferici, di imprese giovanili per arginare spopolamento e si segmenti l’offerta per favorire filiere del benessere e vivere all’italiana e incentivare domanda tematica e del turismo di ritorno”: è quanto dichiara il coordinatore dell’Osservatorio nazionale extralberghiero, Agostino Ingenito.

“La misura mi era stata annunciata la scorsa estate dall’assessore Vincenzo Cotugno che incontrai a Campobasso nella sede dell’Assessorato – dichiara Ingenito – L’auspicio è che si eviti la realizzazione di pseudo resort di lusso pure importanti ma si garantisca la piena attuazione delle politiche europee di coesione e sviluppo di filiera. Auspichiamo che il bando possa tener conto di punteggi maggiori per progetti intrapresi da giovani che si impegnino a mantenere residenze e stabile presenza nei borghi ed inoltre che siano favorite aggregazioni pubblico private per un interscambio reale e possibile al fine di garantire opportunità economiche e diffuse, con risorse da destinare anche alla promo commercializzazione verso l’estero”.

Ingenito conclude così: “Le misure del Governo che incentivano stranieri pensionati a vivere in Italia potrebbero essere ulteriormente supportare con risorse regionali che sollecitino a progetti di cohousing e che non snaturino l’identità dei borghi e centri minori molisani”.