Focus sull’attività turistica sui pescherecci, Aast in Spagna

8

tourismed

Per l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo hanno preso parte alla “study visit” Giovanna Sciulla e Laura Sterlacci

JÁVEA – Un confronto diretto sul campo con i pescatori spagnoli che, da alcuni anni, praticano con ottimi riscontri il pescaturismo. Questo l’obiettivo della “due giorni” svoltasi a Jávea, città della Costa Bianca, vicino Valencia, in Spagna, nell’ambito del Progetto Europeo “Tourismed Plus” dedicato al pescaturismo di cui l’Aast è partner.

Per l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo hanno preso parte alla “study visit” Giovanna Sciulla e Laura Sterlacci. In collegamento on-line, la funzionaria della Regione Molise, Assessorato al Turismo, Maria Tirabasso. Presenti a Javea anche i rappresentanti dei comuni di Neum (Bosnia) e Ulcinj (Montenegro).

L’Aast di Termoli con la Sciulla è intervenuta nella conferenza a Javea con gli altri partner europei per illustrare le attività intraprese fino ad oggi in Molise e presentare il territorio regionale con la città di Termoli dove si terrà l’evento finale del progetto europeo previsto per il prossimo anno.

L’Interreg nasce nell’ottica di un “turismo responsabile” e consente ai marittimi di ospitare turisti a bordo dei pescherecci. Questa attività è già attuata lungo la Costa Bianca in Spagna dove i pescatori hanno imbarcazioni organizzate con camere e cucine dove ospitano famiglie di turisti permettendo loro di seguire le battute di pesca e cucinare il pescato a bordo.

Le azioni sono coordinate dalla Fondazione del Porto di Valencia e coinvolgono come partner l’Aast di Termoli, l’impresa sociale con sede in Sicilia “Prism”, la cooperativa Petra Patrimonia Corsica per la Francia e i due comuni Neum (Bosnia) e Ulcinj (Montenegro). L’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo ha coinvolto nell’Interreg l’intera marineria locale, l’Università degli Studi del Molise con il corso di laurea sul turismo e il Flag Costa dei Trabocchi di Fossacesia.

Ora bisognerà concentrare gli sforzi di tutti i partner di “Tourismed Plus” verso le normative per poter elaborare una proposta legislativa in grado di superare le attuali problematiche che rappresentano un freno per lo sviluppo di tale tipologia di turismo. L’evento finale del Progetto europeo sul Pescaturismo si terrà a Termoli.