Gam: c’è attesa per la decisione del giudice, i creditori sono 750

41

Tribunale sentenza leggeCAMPOBASSO – La richiesta complessiva, avanzata dai creditori, che sono circa 750, per la sola Gam, il principale asset della filiera avicola molisana oggi contesa davanti al giudice fallimentare da Amadori e dalla Dasco, ammonta a 24 milioni di euro. Di questi, il curatore fallimentare ne ha riconosciuti 16 milioni.

La procedura in atto ha in sé la finalità prioritaria di soddisfare i creditori in una vertenza, però, dal grosso impatto sociale. Non è secondario, infatti, l’aspetto occupazionale che al fallimento e all’auspicabile rilancio del comparto avicolo regionale si lega.

C’è dunque attesa sotto diversi punti di vista per il verdetto che arriverà a fine mese e che metterà fine al duello a colpi di rialzi tra il colosso emiliano e il gruppo abruzzese, ora fermo a 9,1 milioni da parte di Amadori e 8,1 da parte di Dasco.

E’ in atto la battaglia dei reclami, presentati sia da Dasco che da Amadori. Nell’udienza fissata per il 27 ottobre il giudice ascolterà le parti per emettere un provvedimento finale.