GdF, festeggiato il 248° anniversario di fondazione a Campobasso

4

248° gdf campobasso

Presso la sede del Comando Regionale Molise della Guardia di Finanza, è stato festeggiato il 248° anniversario di fondazione del Corpo

CAMPOBASSO – Nella serata di ieri, giovedì 23 giugno, presso la sede del Comando Regionale Molise della Guardia di Finanza, è stato festeggiato il 248° anniversario di fondazione del Corpo. Le celebrazioni hanno avuto inizio con la resa degli onori ai Caduti della Guardia di Finanza e la deposizione di una corona di alloro presso la lapide dedicata alla memoria del Finanziere molisano Antonio Zara, insignito della Medaglia d’Oro al Valor Militare, caduto nell’adempimento del dovere il 17 dicembre 1973 presso l’aeroporto di Fiumicino. Presenti i familiari del Finanziere Antonio Zara e delle “Vittime del Dovere” molisane.

La cerimonia, che ha visto la partecipazione delle massime Autorità civili, militari e religiose della Regione, di una rappresentanza composta da militari in servizio e in congedo nonché dai membri dell’Organo di rappresentanza militare, è proseguita con la lettura del messaggio augurale del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e dell’ordine del giorno del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Giuseppe Zafarana.

Successivamente, il Comandante Regionale Molise, Generale di Brigata Salvatore Refolo, ha pronunciato una breve allocuzione durante la quale, fra l’altro, ha inteso ringraziare le Fiamme Gialle molisane per l’impegno quotidianamente profuso, a tutela degli interessi economico-finanziari dello Stato e della legalità, esortandole nel contempo, a proseguire con tenacia nell’azione di vigilanza nei diversi settori della mission istituzionale.

La cerimonia si è conclusa con la consegna delle ricompense di ordine morale ai militari che si sono maggiormente distinti nell’adempimento delle molteplici attività di servizio.

Di seguito si riportano i risultati ottenuti dai Reparti del Comando Regionale Molise nel periodo 1° gennaio 2021 al 31 maggio 2022.