“Il paese molisano che non muore grazie alla street art”, Vanity Fair parla di Civitacampomarano

CIVITACAMPOMARANO – Il Molise finisce su un’importante testata nazionale. L’articolo “Il paese molisano che non muore grazie alla street art“, a firma di Maurizio Di Fazio, è infatti uscito sul sito Internet di Vanity Fair a proposito di Civitacampomarano, dove dal 13 al 16 giugno si terrà la quarta edizione del Cvta’ Street Fest, rassegna di street art organizzata da Alice Pasquini.

Scrive Di Fazio nel pezzo: “La storia di questo festival è emblematica, e segna un’ideale controtendenza rispetto allo spopolamento che affligge queste parti del Molise abbandonata dai giovani. È la storia dell’arte che prova a risollevare un paese in via di estinzione. L’arte che combatte con le sue armi di bellezza e pace il degrado di un’Italia troppo spesso rimossa e svilita”.