Il pronipote di Giuseppe Garibaldi a Sesto Campano

54

SESTO CAMPANO – Il 25 ottobre 1860, il giorno prima lo storico incontro di Taverna Catena, il re d’Italia Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi si incontrarono in località “Le Pentime” di Sesto Campano per definire i dettagli dell’intesa che portò all’unità d’Italia. Una scoperta di grande rilevanza grazie ad anni di ricerche portate avanti da alcuni studiosi del luogo che attraverso manoscritti e pubblicazioni di fine ‘800 sono riusciti a risalire al primo vero incontro tra il Re e il Generale.

Ed oggi, alla presenza del pronipote del Generale, Giuseppe Garibaldi, e di illustri professori universitari, la professoressa Silvana Galardi e gli altri autori della pubblicazione hanno illustrato i risultati di una ricerca che non vuole contrapporsi a nessun’altra teoria ma fornire un elemento di grande valore alla storia dell’Unità d’Italia. All’incontro era presente anche il vice governatore Vincenzo Cotugno, assessore regionale al turismo.