Incendi a Casacalenda, Lallitto scrive alla Regione Molise

24

CASACALENDA – La Regione Molise ha risposto alla sindaca di Casacalenda, Sabrina Lallitto, che, immediatamente dopo gli incendi che avevano interessato il territorio lo scorso agosto, aveva scritto al governatore Toma e all’assessore Cavaliere chiedendo interventi volti al ripristino delle aree, con bonifiche e rimboschimenti, recupero e risistemazione della viabilità forestale. E, ancora, Lallitto aveva chiesto di programmare la pulizia dei boschi e la creazione di linee tagliafuoco – lavori abbandonati dopo la riduzione delle competenze, e l’integrazione nel corpo dei Carabinieri, del Corpo Forestale dello Stato – che avrebbero fatto la differenza in termini di perdite di vegetazione e relativa fauna.

La sindaca aveva inoltre chiesto, vista la presenza per 114 ettari della Riserva Naturale Regionale Bosco Casale, di poter avere sul territorio un presidio continuativo antincendio, dotato delle attrezzature minime di contenimento di eventuali roghi. Tutto questo perché “il territorio è una delle più importanti risorse che abbiamo, in termini di produzioni, salute e turismo”. Oggi è arrivata la risposta dal Presidente della Regione Molise, Donato Toma, che fa sapere che l’assessore Nicola Cavaliere ha interessato il commissario straordinario dell’Arsarp affinché si tratti il problema nella prossima programmazione forestale.