Iniziata la demolizione della scuola di San Giacomo degli Schiavoni

ScuolaSAN GIACOMO DEGLI SCHIAVONI – Iniziate le operazioni di demolizione della scuola di San Giacomo degli Schiavoni, chiusa per le lesioni del sisma del 2002. Nel primo giorno di lavori è stata abbattuta la parte retrostante dello stabile. Entro due settimane l’edificio sarà completamente sventrato ed in un anno circa è prevista la consegna della nuova scuola antisismica da realizzare nella stessa zona, su due piani.

Per la ricostruzione sono stati stanziati 740mila euro da parte della Regione Molise e 150mila euro da parte del Provveditorato alle Opere Pubbliche. A settembre dell’anno prossimo i bambini della primaria potranno frequentare il nuovo edificio costruito secondo le norme antisismiche con classi ampie e spaziose. Le aule saranno dislocate su due livelli.

Al primo piano saranno collocati gli allievi della primaria mentre l’infanzia al piano terra che sarà consegnata in un secondo momento. I lavori sono stati appaltati alla ditta De Curtis di Guglionesi. “Per noi è un giorno importante. È un sogno che si avvera – ha commentato il sindaco del paese Costanzo Della Porta – La nuova scuola era il primo punto del nostro programma ed era una priorità. Eliminiamo, finalmente, il problema di precarietà che ha caratterizzato gli ultimi anni. I genitori potranno mandare i propri figli in classi sicure ed è un incentivo per le giovani coppie a venire a vivere a San Giacomo perché potranno usufruire di un edificio didattico nuovo e antisismico”.