Insegnante dimessa dopo l’incidente muore, pm dispone l’autopsia

100

AmbulanzaISERNIA – Effettuata l’autopsia su una docente isernina morta in casa dopo essere stata dimessa dall’ospedale ‘Veneziale’, dove era stata ricoverata perché investita da un’auto pirata. L’ha disposta il Pubblico ministero Marco Gaeta, che nei giorni scorsi aveva aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo e omissione di soccorso.

La donna, di 59 anni, era stata ricoverata lo scorso 19 gennaio. La Polizia Municipale, intervenuta sul posto dell’investimento, in corso Risorgimento, aveva raccolto alcune testimonianze e sequestrato un paraurti trovato in strada. L’inchiesta è stata aperta dalla magistratura lo stesso giorno in cui si sarebbero dovuti celebrare i funerali dell’insegnante.