Interventi in favore delle associazioni, incontro tra Castrataro e Massaro

16

castrataro visita sede csv isernia

Il sindaco ha visitato la sede della città pentra aprendo una riflessione con il presidente. Allo studio un protocollo d’intesa utile a mettere in campo interventi in favore delle associazioni

ISERNIA – Unire le forze per alleviare il disagio avvertito da molti cittadini, maggiormente a causa della pandemia, e per sostenere i volontari sempre pronti ad aiutare il prossimo. Questa l’intenzione comune del presidente del CSV Molise Gian Franco Massaro e del sindaco di Isernia Piero Castrataro di cui si è parlato durante l’incontro che i due hanno avuto ieri pomeriggio. Si è trattato di un faccia a faccia piacevole, in cui è stata aperta una riflessione su bisogni e istanze del mondo del volontariato e sulla possibilità di proseguire la collaborazione avviata lo scorso 30 novembre.

In quell’occasione il CSV Molise organizzò il primo confronto pubblico tra Castrataro e gli enti del Terzo Settore e, nella sala Consiliare di Palazzo San Francesco, vennero gettate le basi di una strategia volta a rendere più forte la presenza del volontariato sul territorio. Ieri pomeriggio il primo cittadino ha fatto visita alla sede di via Patriarca, mostrando ancora una volta sensibilità verso i problemi con cui convivono le tante persone che vengono assistite dalle associazioni e al contempo attenzione proprio alle esigenze dei volontari che operano tra mille difficoltà, ma col supporto costante del Centro di servizio.

Durante il dibattito aperto ieri, il presidente Massaro ha innanzitutto illustrato al primo cittadino di Isernia il quadro del volontariato locale, con un particolare riferimento alle organizzazioni che lavorano nel campo della disabilità, dopodiché ha spiegato l’ambito di intervento del CSV Molise, quindi i servizi che eroga gratuitamente in favore del Terzo Settore: consulenza su bandi, statuti, bilanci e normative, promozione di corsi di formazione, diffusione di comunicati stampa inerenti progetti e iniziative, e altro ancora.

Il sindaco Castrataro, da parte sua, si è detto desideroso di pensare a una partnership che consentirebbe all’amministrazione di contare su una mediazione importante e fattiva tra la base del non profit e la massima istituzione cittadina.

Allo studio c’è un protocollo d’intesa tra Comune di Isernia e Centro di servizio che varrebbe, appunto, come uno strumento utile a mettere in connessione le tante associazioni operative sul territorio e che quotidianamente fanno riferimento al CSV e a rafforzare il legame con l’amministrazione.