Iscrizione Campobasso Calcio: a lavoro per depositare il ricorso

190

Città di Campobasso calcioCAMPOBASSO – “La prima risposta l’abbiamo dovuta dare in silenzio, muovendoci subito. Senza perdere neanche un secondo. Abbiamo analizzato con attenzione la contestazione che ci è stata mossa dalla Covisoc e ci siamo rivolti a uno degli studi legali di maggiore affidabilità per il percorso intrapreso. Abbiamo lavorato insieme tutta la notte e, nel giro di poche ore, verrà depositato il ricorso per dimostrare che siamo in regola con i parametri fissati dalle Licenze Nazionali. Sistemato questo passaggio fondamentale, è giusto fornire i dovuti chiarimenti alla piazza, ai nostri tifosi, a chi ci è stato sempre vicino, a chi come noi ama il Lupo. Una cosa va chiarita subito: il club è sano. I conti sono in regola, lo stadio è a posto, tutti i tesserati sono stati pagati, la fidejussione è stata depositata, i documenti richiesti sono stati prodotti, non abbiamo mai avuto problemi con l’indice di liquidità. Vi chiediamo pazienza e fiducia, gli stessi sentimenti che oggi albergano in noi. Siamo fermamente convinti che il 21 agosto giocheremo in Coppa Italia e una settimana dopo in serie C. Con il sostegno del territorio e delle istituzioni, compresa l’Agenzia delle Entrate con cui abbiamo interloquito per dirimere la questione con la Covisoc, il vessillo rossoblù continuerà a sventolare tra i professionisti” è questa la nota della società della SS Città di Campobasso sul ricorso iscrizione.

Gravina: “È necessario ora portare a casa il risultato. Quello che la città merita e attende: la Lega Pro”

Il responso della Covisoc, giunto nella serata di venerdì 1 luglio, e che ha sancito, in prima battuta, l’esclusione della società del Campobasso Calcio dal prossimo campionato di Lega Pro, ha ovviamente destato l’attenzione dell’intera tifoseria rossoblù del capoluogo di regione.

Il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, ha avuto modo di sentire i dirigenti della società rossoblù per meglio appurare la reale situazione che ora il Campobasso Calcio si trova nell’immediato a dover affrontare, con la presentazione del ricorso da produrre in tempi brevissimi.

“Per quanto riguarda la società del Campobasso calcio la situazione è in evoluzione e, al momento, è giusto che la dirigenza si prodighi con attenzione e solerzia, per dimostrare, nelle sedi competenti, che tutte le procedure per poter garantire alla città il palcoscenico calcistico tra i professionisti che questa realtà ha dimostrato di meritare, siano in regola con quanto richiesto. – ha dichiarato il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina – Come Amministrazione Comunale abbiamo operato costantemente in questi anni per dare il nostro apporto, per quelle che sono le nostre competenze, al progetto che ha riportato il nostro territorio nel calcio professionistico. Anche in questi giorni, nel rispetto delle regole, ci siamo prodigati per rendere più fluidi e immediati i rapporti tra la società del Campobasso Calcio e l’Agenzia dell’Entrate. Ora tocca attendere, non passivamente, ma continuando a cooperare per rendere chiari alla Covisoc tutti i passaggi effettuati per l’iscrizione dai dirigenti del Campobasso. È necessario ora, come si suol dire, portare a casa il risultato. Quello che la città merita e attende: la Lega Pro”.

Ufficializzato il mediano Raffaele Virgilio e staff tecnico

La SS Città di Campobasso comunica la chiusura dell’accordo che porterà il mediano Raffaele Virgilio a vestire i colori rossoblù fino al 2024 (contratto biennale). Nato il 17 gennaio 2002 Virgilio cresce nelle giovanili del Napoli. Con la squadra partenopea ha disputato quattro campionati con le maglie dell’under 17 e della Primavera. Lo scorso anno il trasferimento al Sorrento, in serie D, dove si è messo in mostra risultando il perno del gioco dei rossoneri oltre che il giocatore con più minuti in campo nella squadra campana. Il Club di Corso Vittorio Emanuele II, inoltre, ufficializza anche lo staff tecnico che lavorerà al fianco di mister Fabio Propseri. L’incarico di vice allenatore è stato affidato a Luca Galuppi mentre i portieri verranno affidati al riconfermato Cristian Cicioni. Molisani gli altri due componenti, si tratta del preparatore atletico Emanuele Vassalli e il collaboratore tecnico (match analyst) Andrea Fardone.