Isernia, 600 alunni delle scuole primarie della provincia riceveranno l’agenda scolastica con percorsi di educazione alla legalità

32

ISERNIA – Alla presenza del Presidente della Repubblica, si è svolta ieri la cerimonia di presentazione dell’agenda scolastica “Il Mio Diario”, realizzata dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con il sostegno del Ministero dell’Economia e delle Finanze e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano. L’evento ha avuto luogo a Roma presso l’Istituto Comprensivo “Fiume Giallo-Scuola Primaria Geronimo Stilton” e vi hanno preso parte il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e il Capo della Polizia Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Lamberto Giannini.

Per la nostra provincia, la distribuzione delle agende scolastiche destinate a tutti i circa 600 alunni delle classi 3e (future 4e) delle Scuole Primarie inizierà oggi dagli Istituti Comprensivi “San Giovanni Bosco” e “Giovanni XXIII” di Isernia, alla presenza del sig. Prefetto dott.ssa Gabriella Faramondi e della dott.ssa Agata Antonelli dell’Ufficio Scolastico Regionale. I dirigenti scolastici Giuseppe Posillico e Bruno Caccioppoli, con i docenti e gli alunni hanno accolto i poliziotti con entusiasmo, regalando momenti di grande intensità attraverso poesie, disegni e domande curiose poste dai bambini.

Gli incontri per la consegna dei diari proseguirà nei prossimi giorni negli Istituti Comprensivi di Venafro, Agnone, Frosolone, Monteroduni, Colli a Volturno e Carovilli. Nella consapevolezza che alla delicata opera di formazione e istruzione dei piccoli cittadini debbano cooperare tutte le istituzioni, la Polizia di Stato si avvicina ai giovani studenti, utilizzando personaggi a fumetti, per contribuire all’educazione e al rispetto delle regole ed alla conoscenza dei valori su cui si fonda la nostra società.

L’iniziativa, giunta alla ottava edizione, fino ad oggi ha interessato oltre 400.000 studenti sul territorio nazionale e per il prossimo anno raggiungerà tutte le province italiane. La novità per l’edizione 2021-2022, è l’ampio spazio dedicato ai temi della Carta Costituzionale, dello sviluppo sostenibile e della cittadinanza digitale, in linea con la neo reintrodotta materia dell’Educazione Civica nei programmi scolastici.