Isernia, controlli antidroga alla stazione: fermate due persone

foto Stazione F.S.ISERNIA – Nuovo blitz antidroga eseguito dai Carabinieri presso la Stazione Ferroviaria di Isernia, da qualche settimana osservata speciale da parte degli uomini dell’Arma, che con pattuglie di militari in uniforme e talvolta anche in borghese a bordo di auto “civetta”, sorvegliano l’area, intenzionati a garantire la massima sicurezza e la tranquillità ai cittadini e viaggiatori che frequentano lo scalo ferroviario, e prevenire fenomeni di criminalità e di illegalità.

Nella serata di ieri, militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno fermato un 20enne, di origine nordafricana, in possesso di involucri contenenti numerose dosi di hashish, pronte per essere immesse sul mercato illegale dello spaccio.

sequestro-arma-impropriaLa droga rinvenuta è stata sottoposta a sequestro, mentre il 20enne è stato accompagnato in caserma dove nei suoi confronti è scattata una denuncia per detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Stessa sorte per un 30enne di Montenero val Cocchiara, con precedenti per spaccio di stupefacenti, che i Carabinieri della locale Stazione hanno trovato in possesso di alcune dosi di hashish, sottoposte a sequestro.

Ulteriori indagini sono tutt’ora in corso al fine di accertare il canale di rifornimento e a chi fossero destinate le dosi di hashish rinvenute nel corso delle operazioni.

Infine a Montaquila, i militari della locale Stazione, hanno denunciato un 50enne del luogo, con a carico numerosi precedenti di reato, in quanto trovato in possesso di un’arma impropria, consistente in una “nunchaku”, che l’uomo portava nascosta nella propria auto. L’arma è stata sottoposta a sequestro, mentre continuano le indagini per accertare quale ne fosse l’utilizzo.