Isernia, controlli antidroga nelle scuole e stazione: fermati due giovani

72

foto-controllo-scuolaISERNIA – Nuovi controlli antidroga sono stati predisposti nelle ultime ore dai Carabinieri presso gli Istituti Scolastici della provincia di Isernia e altri luoghi maggiormente frequentati dai più giovani, come le Stazioni Ferroviarie ed i Terminal Bus, con il preciso obiettivo di stringere la morsa intorno a spacciatori e consumatori di droghe.

La prima operazione, che è stata condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia, attraverso l’impiego di pattuglie in uniforme e da personale in borghese, ha portato al sequestro di alcuni involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo hashish, trovati in possesso di un 19enne isernino, fermato proprio nei pressi di un Istituto Scolastico del capoluogo “pentro”.

Il giovane che aveva occultato la droga all’interno di un pacchetto di sigarette, dovrà ora rispondere di detenzione illegale di sostanze stupefacenti, mentre ulteriori indagini sono in corso per accertare se le dosi fossero per uso personale o se destinate all’attività di spaccio, e quale fosse il canale di rifornimento della droga rinvenuta.

Medesima operazione a Sesto Campano, dove i militari della locale Stazione, hanno sorpreso una ragazza 25enne, proveniente da un centro del basso Lazio, mentre trasportava in auto alcuni involucri contenenti sostanze stupefacenti del tipo marijuana, che erano occultati in un nascondiglio ricavato nel vano porta oggetti. Anche in questo caso la droga è stata sottoposta a sequestro mentre la ragazza è stata fermata ed accompagnata in caserma dove nei suoi confronti è scattata una denuncia per detenzione illegale di stupefacenti.