Isernia, controlli nelle scuole con cane antidroga

controlli stazione

Ha individuato uno spinello già confezionato contenente hashish sotto un banco. Segnalato uno studente

ISERNIA – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, in collaborazione con l’unità antidroga del Nucleo Cinofili dell’Arma di Chieti, hanno passato al setaccio gli obiettivi ritenuti tra i più sensibili al fenomeno dello spaccio delle sostanze stupefacenti, tra i quali un istituto scolastico, lo scalo ferroviario, il terminal bus, la villa comunale ed altri luoghi di ritrovo dei giovani.

In particolare, questa mattina i militari, verso le ore 10:00, nell’ambito dell’attività di prevenzione, avviata dal Ministero dell’Interno per il contrasto dei fenomeni di devianza giovanile, segnatamente al consumo delle droghe nelle scuole, hanno eseguito verifiche all’interno di un istituto scolastico superiore del capoluogo con l’ausilio del cane antidroga entrando nelle classi ed estendendo il controllo alla palestra e al perimetro esterno dello stabile. In occasione delle verifiche il cane antidroga è riuscito ad individuare all’interno di una classe, più precisamente al disotto di un banco, uno spinello già confezionato contenente hashish.

Uno degli studenti ha ammesso di averlo nascosto in attesa di consumarlo. Per tali ragioni l’interessato verrà segnalato alla locale Prefettura quale assuntore. L’Arma della provincia, quotidianamente, sin dall’inizio dell’anno scolastico, effettua servizi preventivi con soste nei pressi degli istituti scolastici della provincia, sia in occasione dell’entrata degli studenti che al termine delle lezioni per contrastare il fenomeno dello spaccio, identificando tutte le persone sospette o di interesse operativo.