Isernia, maggiori controlli nel weekend: una patente ritirata

41

controlli isernia

ISERNIA – Continuano i servizi messi in campo dalla Compagnia Carabinieri di Isernia, diretti a garantire la sicurezza della circolazione stradale e della collettività. All’esito di tali attività i militari della Sezione Radiomobile del NOR hanno sottoposto a controllo un uomo residente in un comune limitrofo che procedeva alla guida dell’auto con andatura irregolare e tale da destare sospetto.  L’interessato, prontamente fermato, da subito ha manifestato sintomatologia riconducibile ad una probabile assunzione di sostanze alcoliche desunta da alito vinoso, linguaggio sconnesso, occhi lucidi. Sottoposto all’esame del tasso alcolemico con apparecchio etilometro in dotazione agli equipaggi ha evidenziato un tasso superiore a 0,5. Per questi motivi, il predetto, è stato dichiarato in contravvenzione ai sensi dell’art. 186 co. 2 del C.D.S. e si è provveduto al ritiro immediato della patente di guida, trasmessa alla locale Prefettura per i provvedimenti relativi alla sanzione accessoria della sospensione da 3 a 6 mesi. Il veicolo in uso è stato affidato al legittimo proprietario.

Nell’ambito degli stessi servizi i militari della Sezione Radiomobile dopo mirata attività ricognitiva hanno individuato sulla pubblica via di questo centro una autovettura priva di copertura assicurativa. I militari, dopo aver identificato il proprietario, hanno proceduto alle formalità di rito sottoponendo il mezzo, così come disposto dall’art. 193 co. 2 del Codice della Strada, al sequestro amministrativo con contestuale affidamento dello stesso a ditta autorizzata.

Un altro automobilista è stato invece contravvenzionato ai sensi dell’art, 143 del Codice della Strada perché sorpreso a effettuare un pericolosissimo sorpasso in prossimità di una curva a scorrimento veloce. Anche in questo caso si è provveduto al ritiro immediato della patente di guida, trasmessa alla locale Prefettura per i provvedimenti relativi alla sanzione accessoria della sospensione da 2 a 6 mesi.