Isernia, due mariti ammoniti per condotte di violenza domestica

28

ISERNIA – Negli ultimi giorni il Questore di Isernia, Roberto Pellicone, ha emesso 2 provvedimenti di ammonimento, ai sensi dell’art. 3 del D.L. 93 del 2013, nei confronti di due uomini residenti in questa provincia, per episodi di violenza domestica: la sua è un’attenzione particolare verso la prevenzione di tali comportamenti, attraverso il ricorso a tutti gli strumenti normativi a sua disposizione.

L’obiettivo resta sempre quello di evitare pericolose degenerazioni di condotte violente che si verificano all’interno di una famiglia o di un nucleo familiare, o tra persone legate, anche in passato, da una relazione affettiva.

Il primo riguarda un 59enne: numerosi sono stati gli episodi violenti e le aggressioni fisiche, nonchè verbali, nei confronti della moglie convivente di 54 anni che la donna non ha mai denunciato “per il bene della famiglia”. Il secondo provvedimento riguarda un 39enne: il rapporto coniugale con la moglie 44enne non è stato mai sereno, logorandosi negli ultimi tempi, ed i litigi sono stati sempre più violenti.

Ad entrambi, gli agenti della Divisione Polizia Anticrimine della Questura hanno intimato di tenere d’ora in avanti una condotta conforme alla legge e di non porre in essere atti di violenza di alcun tipo, informandoli contestualmente circa i servizi disponibili sul territorio, inclusi i consultori familiari, i servizi di salute mentale e i servizi per le dipendenze, specializzati ad intervenire nei confronti degli autori di violenza domestica o di genere.