Isernia, furto di profumi: arrestato cittadino straniero

41

merce sequestrataISERNIA – Nella tarda mattinata di ieri, i carabinieri della Sezione Operativa di Isernia hanno arrestato un extracomunitario responsabile del tentato furto di 15 flaconi di una prestigiosa casa di profumo all’interno di un negozio del capoluogo isernino.

L’uomo, fingendosi un normale cliente, è stato notato dalle commesse aggirarsi con una voluminosa busta tra i reparti del punto vendita, peraltro già oggetto nei giorni addietro di un analogo furto di cosmetici per un valore di circa 700 euro.

In particolare, le dipendenti, notando che dagli scaffali mancavano numerose confezioni di profumi dal costo considerevole, hanno allertato il 112 proprio mentre l’uomo tentava di uscire dal negozio con la sua busta eludendo la cassa.

I carabinieri, giunti immediatamente sul posto, dopo averlo bloccato, hanno effettivamente accertato che lo stesso aveva prelevato 15 confezioni di prodotti, per un valore di 1.700 euro, occultandoli in una busta schermata al fine di nasconderli ai dispositivi antitaccheggio.

Al controllo dei militari l’uomo, di nazionalità georgiana, è risultato avere precedenti specifici di polizia ed un ordine di allontanamento dal territorio nazionale.

L’autorità giudiziaria, nella mattinata odierna, ha convalidato l’arresto del giovane, condannandolo alla pena di 11 mesi di reclusione ad al pagamento di una multa di 400 euro.

Gli inquirenti stanno tuttora vagliando ulteriori eventuali responsabilità del trentenne caucasico in relazione ad analoghi furti avvenuti di recente nel circondario.