Isernia, furto e ricettazioni: scattano nuove denunce

117

Carabinieri in azioneISERNIA – Nell’ambito di una operazione di controllo del territorio eseguita dai Carabinieri ad Isernia e zone limitrofe, una persona è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria ed altre sei sono state proposte per l’applicazione di una misura di prevenzione. I militari del Nucleo Investigativo, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Isernia, un 40enne del luogo, con precedenti per furto aggravato, il quale si rendeva responsabile di false dichiarazioni sulla identità personale rese ai militari operanti durante un controllo.

Sempre ad Isernia, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno sorpreso nel centro cittadino, tre pregiudicati che a bordo di un’auto, alla vista dei Carabinieri tentavano di dileguarsi. Inseguiti e bloccati, è emerso nel corso dei successivi accertamenti, che a carico dei tre, un 35enne, un 50enne ed un 48enne di Melito di Napoli, vi erano precedenti per ricettazione, spendita di monete false, contraffazione ed altri reati.

Sono stati così trasferiti in caserma dove nei loro confronti è stata avanzata la proposta per l’applicazione della misura di prevenzione che prevede il rimpatrio con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nel capoluogo “pentro”. Stesso provvedimento è stato emesso a carico di un 35enne della provincia di Bari, con numerosi precedenti per furti in abitazione, il quale è stato sorpreso sempre dai militari del N.O.R., mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni isolate ubicate nella periferia di Isernia.

CarabinieriInfine altre due persone, un 26enne ed un 33enne di Napoli, con a carico numerosi precedenti di reato, sono state fermate mentre si aggiravano tra alcune auto in sosta nel parcheggio dell’Ospedale cittadino. Anche per loro è scattato il procedimento per il rimpatrio con foglio di via obbligatorio.

Questo tipo di operazioni finalizzate alla prevenzione dei reati di criminalità predatoria, che creano maggiore allarme sociale, assicurano i Carabinieri, saranno ulteriormente intensificate durante tutto il periodo estivo al fine di garantire la sicurezza e la tranquillità a cittadini e vacanzieri.