Isernia, sicurezza nei cantieri e lavoro nero: denunciati due imprenditori

84

foto controllo cantieriISERNIA – Nel corso di un blitz eseguito dai Carabinieri, tra Isernia e comuni limitrofi, finalizzato a contrastare violazioni in materia di infortuni sul lavoro, lo sfruttamento dei lavoratori a nero e più in generale il fenomeno del “caporalato”.

Due persone, entrambi titolari di imprese edili, sono state denunciate alla competente Autorità Giudiziaria, in quanto venivano riscontrate nei pressi dei cantieri di cui erano responsabili, una serie di violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e per sfruttamento di lavoratori a nero.

Ad agire sul territorio i militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro, funzionari dell’ITL e Carabinieri dei reparti territorialmente competenti del Comando Provinciale di Isernia.