Isernia, truffa online: incastrato un 50enne pregiudicato

foto-truffe-onlineAltre due persone denunciate per abusivismo edilizio e utilizzo illegale di materiale esplodente

ISERNIA – Tre persone sono state denunciate dai Carabinieri in distinte operazioni eseguite in varie zone della provincia di Isernia. Un pregiudicato, 50enne originario di Montesilvano, in provincia di Pescara, è stato identificato quale autore di una truffa online.

Sono stati i militari della Stazione di Macchiagodena ad accertare che il truffatore, tramite artifizi e raggiri, aveva messo in vendita online una stufa a pellet, di fatto inesistente, che veniva acquistata da una donna del posto mediante accredito pari a circa quattrocento euro su carta postepay riconducibile al pregiudicato, ricavandone così un ingiusto profitto.

foto-abusivismo-edilizioA Colli al Volturno, un 56enne del posto, è stato denunciato dai militari della locale Stazione, per abusivismo edilizio. Secondo quanto accertato dai Carabinieri, l’uomo, in qualità di proprietario, era in fase di realizzazione di due strutture in assenza delle prescritte concessioni edilizie ed in luoghi sottoposti a severi vincoli paesaggistici e ambientali.

Infine a San Pietro Avellana, i militari della locale Stazione hanno denunciato un 40enne del luogo per accensione ed esplosioni pericolose, in quanto utilizzava senza autorizzazioni una batteria di fuochi pirotecnici, causando pericolo per la sicurezza e l’incolumità pubblica.