Isernia, visita del Comandante della Legione Carabinieri Abruzzo e Molise

198

Comandante della Legione Carabinieri Abruzzo e MoliseISERNIA – Nel pomeriggio di ieri, il Comandante della Legione Carabinieri Abruzzo e Molise, Generale di Brigata Michele Sirimarco, ha visitato il Comando Provinciale dei Carabinieri. Al suo arrivo nella Caserma di viale 3 marzo 1970, il Generale Sirimarco è stato ricevuto dal Comandante Provinciale, Tenente Colonnello Marco Cuccuini, con il quale unitamente agli Ufficiali Comandanti dei Reparti della sede e dell’intero comprensorio provinciale, ha approfondito la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica e le attività dell’Arma sul territorio.

L’alto Ufficiale, successivamente, ha incontrato una rappresentanza di militari dei Reparti territoriali e specializzati della Provincia ed i soci dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

visita del Comandante Michele SirimarcoIl Generale Sirimarco, ha evidenziato come l’accorpamento della Legione Carabinieri Molise con quella dell’Abruzzo rientra in un piano di razionalizzazione delle strutture dell’Arma con il conseguente ulteriore efficientamento dei servizi sul territorio, in virtù del fatto che dalle strutture di supporto viene recuperato personale da impiegare nei servizi operativi a favore della sicurezza dei cittadini, implementando così l’attività di controllo del territorio che costituisce lo strumento più efficace per contrastare ogni forma di illegalità.

Il Comandante della Legione, al termine della visita ha formulato il proprio apprezzamento ai Reparti per l’impegno che viene profuso quotidianamente a tutela della legalità, sottolineando l’importanza di continuare ad assicurare la massima disponibilità nei confronti delle generose comunità locali. Successivamente ha incontrato il Prefetto della Provincia di Isernia Dr. Fernando Guida, ed il sindaco della città Dr. Giacomo D’Apollonio. A breve, in una prossima visita nel territorio isernino, del quale è rimasto particolarmente affascinato, incontrerà anche le altre autorità provinciali e visiterà le varie Stazioni dell’Arma dislocate nella provincia.