La Molisana Magnolia B – Esquilino Basketball Roma 52-51

20

del bosco

Il tiro libero di Amatori risolve la contesa quasi sulla sirena. Dopo la sosta pasquale la trasferta sul parquet della leader Stella Azzurra sarà decisiva per il futuro delle campobassane

CAMPOBASSO – Pone un sostanzioso stop alla serie di tre referti gialli consecutivi e continua ad inseguire il ‘sogno’ terza fase La Molisana Magnolia Campobasso, il cui gruppo junior è impegnato nella pool playoff del torneo di serie B con Abruzzo, Lazio ed Umbria. Di fronte alla squadra più in forma del momento (l’Esquilino reduce da quattro successi consecutivi), con sole otto rotazioni e pur senza il proprio coach Franco Ghilardi (a casa perché influenzato), i #fiorellini d’acciaio danno vita ad una prova di tutta sostanza sino al 35’, finendo con il rischiare un po’ negli ultimi cinque minuti, quando però, con un secondo e sette decimi ancora da giocare, la mano di Giorgia Amatori (top scorer della serata a quota 16 punti al pari di Grimaldi) non trema in occasione del secondo tiro libero e consegna alle rossoblù il primo exploit all’Arena nell’arco di questo secondo step stagionale.

MILLE EMOZIONI – La tripla di Del Bosco ed i canestri, a cronometro fermo, di Egwoh ed Amatori siglano un primo strappo per i #fiorellinidacciaio che, al giro di boa, del primo quarto hanno due possessi di margine sul 5-1. L’attacco rossoblù gira al meglio e, intorno alle triple di Šrot e dello stesso capitano Amatori, le campobassane possono capitalizzare un vantaggio in doppia cifra alla conclusione del primo quarto (18-8). Nel secondo periodo le ospiti provano a tenere testa alle campobassane (buona parte delle che, però, continuano ad eseguire al meglio i dettami del piano partita, controllando appieno i ritmi e ritrovandosi sul 26-18 all’intervallo lungo. Al rientro in campo le rossoblù provano ad allungare con un parziale di 10-1, anche se un po’ di stanchezza, complici le rotazioni non amplissime ed il fatto che un po’ tutto il gruppo era stato impegnato in precedenza nell’allemaneto con la prima squadra di A1, finisce un po’ per ‘fiaccare’ qualche meccanismo, come testimoniato dal 6-2 con cui l’Esquilino rientra sino al 38-25 del 30’. C’è una nuova reazione delle magnolie nella prima metà dell’ultimo periodo che consente loro di entrare negli ultimi cinque minuti con ben quattordici punti da amministrare (45-31). Qui il black-out, difensivo ed offensivo, pare ridare forza a Roma, ma è Amatori con una tripla prima ed un tiro libero poi a sigillare l’exploit delle rossoblù, che ora avranno due settimane per potersi avvicinare al prossimo impegno, complice la sosta pasquale.

BIVIO DECISIVO – Nello specifico, per i #fiorellinidacciaio, ci sarà da preparare la trasferta del prossimo 23 aprile in casa della Stella Azzurra Roma, quintetto che, in questa pool, ha conosciuto una sola sconfitta in occasione del match d’andata all’Arena quando la Magnolia riuscì a sorprendere le capitoline. E, tra le campobassane, è forte la voglia di provare a puntare al bis per poter, sino a fine aprile, coltivare il sogno di accesso alle semifinali per uno dei tre pass per gli spareggi nazionali verso l’A2.

TABELLINO

LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO – ESQUILINO BASKETBALL ROMA 52-51
(18-8, 26-18; 38-25)

CAMPOBASSO: Trozzola 5, Amatori 16, Šrot 9, Egwoh 1, Del Bosco 10; Del Sole 7, Vitali 2, Panichella 2. All.: Ghilardi (assente).

ROMA: Giorgi 10, Tomassoni 7, Grimaldi 16, Nisticò 1, Donadio; Volponi, Piacentini 13, Escobar Fonseca, Muzzi 2, Bisogni 2. Ne: Panicali. All.: Delia.

ARBITRI: Di Pietro e Buonasorte (Foggia).
NOTE: progressione punteggio: 5-1 (5’), 22-12 (15’), 36-19 (25’), 45-31 (35’).