La Molisana Magnolia prepara la seconda trasferta a Vigarano

20

bonasia in entrata

Sotto osservazione la situazione fisica delle esterne. Bonasia, Bove ed Ostarello incrociano il proprio passato
Sabatelli: «In questa fase limitare gli errori rappresenta un imperativo categorico»

CAMPOBASSO – La seconda trasferta consecutiva nell’avvio della storica stagione d’esordio nella Techfind Serie A1 per La Molisana Magnolia Campobasso. Dopo l’esordio sul parquet della corazzata Schio, i #fioridacciaio restano al Nord e, nel primo dei due turni infrasettimanali previsti nello sviluppo del calendario, si spostano di poco meno di centocinquanta chilometri per far visita al Vigarano, gara dalle sensazioni speciali per ben tre elementi della truppa rossoblù: la playmaker Valentina Bonasia e le lunghe Samantha Marie Ostarello ed Emilia Bove, tutte ex di giornata.

OBIETTIVO STORICO – Davanti a loro le magnolie hanno ben chiara la volontà di provare a tornare in Molise con un referto rosa, risultato dal valore assoluto perché rappresenterebbe il primo exploit nella massima categoria per il club campobassano arrivando, tra l’altro, lontano dal Molise.

«Senz’altro – riconosce alla vigilia il coach delle rossoblù Mimmo Sabatelli – questo è un intento che ci anima con forza. Siamo contenti di poter rigiocare subito, perché puntiamo a ‘sbloccarci’ e centrare l’obiettivo pieno. Dobbiamo però prestare la giusta attenzione perché ci attende una partita difficile, sia per il valore dell’antagonista, sia perché stiamo ancora verificando la situazione fisica delle nostre esterne».

INJURED LIST – In effetti, tra le molisane, la vigilia è trascorsa, oltre che con il lavoro specifico di carattere fisico e tecnico-tattico, anche nell’attesa dei responsi dello staff medico sulle condizioni delle infortunate, in particolare nel reparto delle esterne.

ANTAGONISTA CONOSCIUTA – Sull’altro versante, la formazione estense ha in organico alcuni elementi ben conosciuti allo staff tecnico rossoblù per averli incrociati da avversarie nel triennio di A2. Elisa Policari (con Faenza), Arianna Landi (con Moncalieri e Cus Cagliari) e l’argentina Macarena Rosset (con San Giovanni Valdarno) sono riferimenti particolarmente presenti nell’analisi e nello scouting di preparazione alla contesa.

«La conformazione di Vigarano – spiega ancora coach Sabatelli – è un po’ diversa dalle ultime stagioni. Ci sono elementi che conosciamo perché li abbiamo già affrontati e nelle sfide in A2 hanno dimostrato appieno il loro valore. Da parte nostra, dovremo fare di tutto per limitarli. Sarà determinante fare bene ed essere pronti sin dall’avvio puntando a non commettere errori».

LINEE BASE – Un dettaglio – quello del numero delle voci negative nello scout – da limare al centro dello stesso piano partita per le rossoblù.

«Che gara dovremo fare? Di certo, in questo momento, non possiamo pensare a chissà quali variabili. Il non poter attualmente disporre di tutti i nostri elementi ci porta a deviare dalla nostra stessa filosofia di pallacanestro, anche perché diverse giocatrici finiscono per giocare al di fuori della propria dimensione abituale. In questa fase d’emergenza, perciò, sarà determinante commettere il minor numero possibile di errori, mantenendo quella grande dedizione che le ragazze hanno dimostrato già a Schio».

RECUPERO ATTIVO – In particolare, rispetto al confronto del PalaRomare, sul versante campobassano la priorità è quella del recupero degli elementi che hanno avuto un minutaggio più elevato in occasione dell’incrocio con la formazione veneta.

«Sarà determinante cercare di bilanciare la situazione, non sovraccaricando chi ha lavorato tanto in quella circostanza e puntando a trovare più alchimie pur nella consapevolezza della particolarità del momento. Sino a domenica, soprattutto a livello fisico, saremo di fronte ad un vero e proprio tour de force nella speranza che, in prospettiva, le notizie dall’infermeria siano più felici e di qui a qualche settimana questo gruppo torni finalmente a lavorare al completo e riesca nuovamente a mettere in mostra quella pallacanestro che ha marcato con forza il nostro cammino in precampionato».

ISTRUZIONI PER L’USO – Dondi Multistore Vigarano-La Molisana Magnolia Campobasso è in programma mercoledì 7 ottobre con palla a due alle ore 20.30 sul parquet dell’impianto di Vigarano Mainarda. A dirigere le operazioni sarà la terna arbitrale composta dal bolognese Alessandro Saraceni, dal fiorentino Gian Lorenzo Miniati e dal pesarese Luca Bartolini. La gara andrà in onda in esclusiva diretta streaming sulla piattaforma lbftv.it con netcasting delle statistiche in real time sul sito web della Lega Basket Femminile.

Photocredit:Daniele Furlanetto