Longano, pericolo truffe: incontro tra Carabinieri e cittadinanza

75

longano-pericolo-truffe-incontro-tra-carabinieri-e-cittadinanzaLONGANO (IS) – Ancora i Carabinieri impegnati nell’opera di informazione sui pericoli delle truffe, questa volta l’incontro tra Arma e cittadini, si è tenuto presso la sala consiliare del comune di Longano, dove il comandante della Stazione Carabinieri di Isernia, Maresciallo Aiutante Michele Zampini, alla presenza di una trentina di persone, in particolare anziani del posto, ritenute tra le categorie di vittime più vulnerabili, ha illustrato un vademecum, pubblicato di recente, quale valido supporto per evitare di rimanere vittime di raggiri di vario genere, e che è stato distribuito in copia a tutti i partecipanti.

I consigli sono sempre gli stessi, vale a dire quelli di non aprire la porta di casa agli sconosciuti anche se si qualificano come appartenenti alle forze dell’ordine, avvocati o dichiarino di essere dipendenti di aziende di pubblica utilità (Enel, Inps, fornitura Gas, Telecom, etc.).

Diffidare anche di telefonate che si ricevono da persone che si presentano come appartenenti ai predetti enti, che comunque per nessun motivo mandano personale a casa per il pagamento in contanti di multe, bollette o per rimborsi.

E comunque in caso di dubbio non esitare a chiamare il numero di emergenza “112”, senza formulare alcun prefisso. Tali incontri continueranno anche per tutto il mese di dicembre, e così come concordato con il Vescovo della diocesi di Isernia – Venafro, Sua Eccellenza Monsignor Camillo Cibotti, e di intesa con la locale Prefettura, coinvolgeranno tutte le parrocchie della provincia e altre sedi comunali.