Lotteria di solidarietà per un alunno malato, raccolti circa 4mila euro

62

ISERNIA – Prima un delicato intervento chirurgico salva-vita, poi una lunga terapia che lo tiene ancora lontano dai suoi compagni di scuola che per dimostrargli affetto, a distanza, gli hanno donato circa 4.000 euro. È la storia di un ragazzo di Isernia, un 17enne che frequentava il Liceo ‘Cuoco-Manuppella’.

Tutto per lui è cambiato all’improvviso con la scoperta del grave problema di salute e il lungo viaggio della speranza a Milano dove è stato operato ed è ancora ricoverato. I compagni della classe II C del corso Scienze Umane avrebbero voluto raggiungerlo, ma non può ricevere visite.

Da qui l’idea dei ragazzi di fare, per lui, una lotteria di beneficenza: ‘Un uovo per la vita’. L’azienda isernina Papa ha regalato agli studenti della II C tre uova di Pasqua. Grande l’adesione all’iniziativa da parte di tutta la scuola, estesa dal Dirigente Scolastico Mariella Di Sanza anche alle altre due scuole a lei affidate: l’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco e la Scuola Media Andrea d’Isernia.