“Louis” Luigi Adovasio tra i più importanti costruttori dell’Ohio era molisano

188

In particolare nella Contea del Mahoning e nella città di Youngstown (Ohio) diede lavoro a migliaia di italo-americani. Era nato a Montelongo in provincia di Campobasso

“Louis” Luigi Adovasio tra i più importanti costruttori dell’Ohio era molisanoMONTELONGO (CB) – “Louis” Luigi Adovasio nacque a Montelongo (CB) il 25 maggio del 1860 da Angelomaria. Il 25 aprile del 1884 sposò Maria Rosaria Mastrofrancesco di Pietrabbondante (IS). All’atto del matrimonio Luigi fu iscritto come “muratore” e Maria Rosaria come “casalinga”.

Louis servì regolarmente, per trentatre mesi, l’esercito italiano. Poi, Luigi e Maria Rosaria, decisero di emigrare e nel 1893 giunsero ad “Ellis Island”, viaggiando a bordo del piroscafo “Cachemire”, venendo registrati in arrivo da Pietrabbondante. Dopo varie tappe gli Adovasio si stabilirono a Youngatown, nella Contea di Mahoning, in Ohio. Intanto Louis aveva lavorato anche in una cava di pietra.

Nel 1995 arrivò la cittadinanza americana. In questo angolo di mondo gli italo-americani, pur impegnati nei lavori più duri, venivano spesso emarginati. Nella Contea del Mahoning la manodopera degli operai italiani, ovunque si costruiva, era richiestissima. Ma, purtroppo, ancora sottopagata e per nulla tutelata. In particolare nella costruzione del “Mahoning River” ( un’impresa ardua) furono tanti i decessi e gli infortuni sul lavoro che afflissero la vita dei primi immigrati.

Uno di loro, Louis Adovasio, seppe costruire il proprio riscatto e quello dei suoi connazionali. Abile muratore e di intelligenza superiore riuscì in breve a divenire lui stesso un potente imprenditore (nel 1897). Favorì, per i suoi connazionali, prestiti non più troppo onerosi e si batté contro il loro sfruttamento.

Seppe intessere importanti, ma sempre corretti, rapporti con le autorità locali. Così sarà lui, in quegli anni, il più importante costruttore dell’intero Mahoning. Opere pubbliche e lavori privati portavano quasi sempre il marchio “Adovasio “ Company”. Rimane un capolavoro la realizzazione, commissionata dal “Department of Public Service” di Youngstown, della Diga di Milton (1913).

Altre storiche realizzazioni la “Niles Bank Building” di Niles in; il “Mahoning County Jail” a Youngstown e poi chiese, scuole ed edifici per uffici. Negli anni diede lavoro a migliaia di lavoratori che nella maggior parte dei casi era, naturalmente, di origini italiane. Un’altra sua società fu la “Youngstown Steel Door Company”.

Instancabile lavoratore seguiva ogni suo cantiere e, oramai esperto “ingegnare”, non mancava di indirizzare e migliorare la realizzazione delle opere.

Fu leader dell’Ordine Figli d’Italia in America e in più d’una occasione, la sua organizzazione, ebbe violenti contrasti con il Ku Klux Klan (da quelle parti, allora, assai radicato). “Louis” Luigi e Maria Rosaria ebbero cinque figli: Benjamin, Angelo Mario, Mary (sposò il prestigioso avvocato italo-americano Thomas E. Antonelli), Jane e Lucy.

A cura di Geremia Mancini – Presidente onorario “Ambasciatori della fame”