Maltempo Molise 3 gennaio 2019, la situazione della viabilità

CAMPOBASSO – Temperature in picchiata su tutto il Molise: la scorsa notte a Campobasso si sono registrati 3 gradi sotto lo zero, vento forte e neve anche a quote relativamente basse. La perturbazione di origine artica annunciata ieri dagli esperti del meteo sta interessando gran parte della regione e nelle prossime ore si prevede un ulteriore peggioramento del tempo.

Problemi alla circolazione stradale si sono registrati nelle prime ore del giorno soprattutto sulla Trignina dove alcuni mezzi pesanti e autoveicoli sono rimasti in panne a causa del ghiaccio presente sulla carreggiata. Disagi anche sulla statale 17 e sul raccordo Ingotte che collega la ss 647 ‘Bifernina’ a Campobasso.

Nel capoluogo, dove è attiva la sala operativa e un numero verde 800993380 della Sea sono entrati in funzione spartineve e spargisale. Su gran parte della arterie sono a lavoro automezzi dell’Anas, Province di Campobasso e Isernia, Vigili del fuoco oltre a pattuglie della Polizia stradale e Carabinieri.

Soppressa la corsa da Castel di Sangro per Villa Santa Maria. La corsa Castel di Sangro è limitata a Sant’Angelo del Pesco (IS).

Divieto di circolazione per i veicoli commerciali con massa complessiva a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate dalle 5 di questa mattina, e fino a cessata esigenza, sull’intera rete stradale della provincia di Campobasso. Lo ha disposto il Prefetto a seguito dell’ondata di maltempo con neve e ghiaccio che sta interessando il Molise.

Sono esclusi dal provvedimento gli automezzi che trasportano derrate alimentari e altri prodotti deperibili, quelli già autorizzati dalla Prefettura e quelli adibiti al trasporto di persone e per interventi urgenti e di emergenza. La Prefettura informa che il divieto di circolazione non riguarda il tratto molisano della A14.