Il Maresciallo Pietrangeli raggiunge un importante traguardo

123

trivento

Il 25enne neopromosso Sottotenente ha vinto il Concorso Ufficiali e lascerà Trivento per frequentare il corso di studi alla Scuola Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri a Roma

TRIVENTO – Nell’agosto del 2016, il 25enne Maresciallo Pietrangeli, al termine di un triennio di studi nelle scuole Marescialli dell’Arma dei Carabinieri di Velletri e Firenze, giungeva destinato come primo incarico alla Stazione Carabinieri di Trivento.

Il legame e la sinergia con i colleghi prima e con il territorio poi, entrava da subito nell’animo del sottufficiale che sotto la sapiente guida del Comandante Votta, si dedicava senza risparmio all’Istituzione e alle collettività affidate a quel Comando Stazione, senza mai lesinare il suo impegno e fornendo il suo quotidiano apporto ed entusiasmo.

Laureato in Scienze Giuridiche della Sicurezza all’Università di Tor Vergata, nel periodo di permanenza nel centro molisano, conseguiva la Laurea Magistrale in Giurisprudenza all’Università degli studi del Molise, a riprova dell’ambizione e della bramosia di apprendimento del giovane militare.

Nel territorio triventino partecipava attivamente a diverse attività investigative, diverse delle quali portate a favorevole riscontro grazie al suo acume ed alla caparbietà messa in campo per garantire al cittadino, specie i più indifesi, quella sicurezza percepita.

L’impegno e la dedizione sono stati massimi anche nel periodo dell’emergenza, contribuendo a rinsaldare quel legame con le popolazioni locali, che qualche tempo fa esprimevano riconoscenza legando un drappo al cancello della caserma triventina.

Proprio la passione e la determinazione profusa nel suo lavoro hanno consentito al Maresciallo Pietrangeli di tagliare un nuovo importantissimo traguardo, quello che lo vede oggi vincitore del Concorso Ufficiali e indossare, proprio in concomitanza con le festività, la “stella” che contraddistingue il grado di Sottotenente.

L’Ufficiale lascerà la città dell’uncinetto per proseguire il biennio di studi a Roma e conseguire il grado di Tenente prima di ritornare nuovamente ad operare sul campo nell’incarico di ancor più delicatezza e responsabilità che al termine della fase addestrativa gli verrà affidato, a servizio della cittadinanza.

Stamattina, all’interno della Stazione di Trivento, si è svolto un breve ma sentito saluto alla presenza del Comandante della Compagnia Carabinieri di Bojano, il Capitano Edgard Pica, del Comandante della Stazione, il Luogotenente C.S. Raffaele Votta e dei militari di quel reparto, che hanno formulato le più sentite felicitazioni al neo Sottotenente, congratulandosi per i considerevoli risultati raggiunti, procedendo alla consegna degli “alamari” ed augurandogli un vivo in bocca al lupo.