Matese, cime per pochi: appuntamento con la natura dal 9 al 12 luglio

41

matese

COLLETORTO – Per molti ma non per tutti…perchè sarà un viaggio ineguagliabile come paesaggi e natura ma al tempo stesso riservato a cavalieri e cavalli esperti. Tre giorni immersi nella natura più selvaggia ed incontaminata, ad alte quote. Dal 9 al 12 lugio 2020 Occhito Riding Holidays organizza “Matese: cime per pochi”.

Principali attrazioni:

Il monte Mutria (1823 metri) Esso si presenta con una lunga cresta terminale sull’asse est-ovest, lunga circa 5 km, costituita da sette groppe di natura calcarea che appaiono nude e con rocce affioranti. Fra una groppa e l’altra sono presenti ampie radure e prati, adibiti al pascolo di ovini ed equini nei mesi estivi. Più in basso sono presenti ampie faggete che diventano sempre più fitte mano a mano che si scenda di quota.

Vi si trovano anche diverse grotte interessanti e ancora poco esplorate. Dalla cima si scorgono sia il mar Tirreno che il mar Adriatico.

  • La vetta de La Gallinola coi suoi 1923 mt, l apiu alta sul versante campano del Matese
  • Pozzo della neve (un abisso di 1086 metri di profondità) che conta più leggende che metri di scale che costrinse a inenarrabili fatiche i suoi esploratori ma che gratifica con la propria bellezza.