Neve in provincia di Isernia: la situazione aggiornata e le raccomandazioni della Polizia

17

ISERNIA – La neve è arrivata a bassa quota anche nella provincia di Isernia e, a tale proposito, le pattuglie della Polizia di Stato sono già presenti sulle strade. Sono caduti 60 centimetri di neve a Capracotta, dove da domani (22 gennaio) saranno aperte le piste da sci a Prato Gentile. Neve anche a Roccamandolfi, dove il sindaco Giacomo Lombardi dice ai cittadini: “Per qualsiasi necessità, disagio o problema dovuti all’emergenza neve non esitate a contattarmi”.

Black out elettrico a Cantalupo nel Sannio: il municipio e le borgate sono al buio e senza riscaldamento da ore, rende noto il sindaco, Achille Caranci, precisando che il problema già esisteva e che l’ondata di maltempo ha, ulteriormente, peggiorato la situazione. Il primo cittadino ha chiesto l’intervento della Prefettura di Isernia: “Si ritiene doveroso evidenziare – scrive Caranci – la situazione di disagio per i cittadini, costretti ad affrontare i rigori della stagione invernale privi di energia elettrica e, questo, non solo in concomitanza di eventi meteorologici straordinari”.

“Non ultima la situazione che sta interessando il territorio comunale – prosegue la nota – a seguito di una nevicata, neppure di portata eccezionale e per giunta annunciata da giorni, da 13 ore diverse borgate, e anche la sede comunale, prive di elettricità senza che si sappia un’informazione certa sulle tempistiche di ripristino. Si chiede – conclude Caranci – di intervenire con ogni mezzo e risorsa necessaria a ripristinare la situazione di normalità e di provvedere alla verifiche delle infrastrutture sul territorio, al fine di garantirne la funzionalità in maniera continuativa”.

In queste situazioni, ovviamente, si rende necessaria anche la massima attenzione da prestare sulle strade: “Raccomandiamo la massima prudenza alla guida e, soprattutto, non mettetevi in viaggio se le dotazioni del veicolo non sono adeguate”, fa sapere la Questura di Isernia attraverso una breve nota.