Operazione “strade sicure”: a Isernia denunciato conducente ubriaco alla guida

controlli diurni CarabinieriISERNIA – Lavoro intenso per i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, impegnati per garantire in particolare la sicurezza stradale durante le ultime ore lungo le arterie principali che attraversano i vari comuni della Provincia.

Con numerosi posti di blocco diurni e notturni, i militari delle Stazioni Carabinieri e dei Nuclei Operativo e Radiomobile delle Compagnie di Isernia, Venafro e Agnone, hanno presidiato strade e piazze ubicate nelle rispettive giurisdizioni. Nel corso delle attività sono stati sottoposti a controllo 120 veicoli in transito e identificate 150 persone. Numerosi i test eseguiti sui conducenti, mediante l’apparato etilometro in dotazione per rilevare il tasso alcolemico e accertare una eventuale guida in stato di ebbrezza.

Un conducente, è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria, proprio perché sorpreso ubriaco alla guida della propria auto, mettendo in gravissimo pericolo la circolazione stradale. Il tasso alcolemico riscontrato superava di oltre tre volte il limite previsto dalla normativa vigente. Per lui è scattato anche il sequestro del veicolo ed il ritiro della patente di guida.

Contestate inoltre 15 violazioni alle norme del Codice della Strada. Tra le varie infrazioni risultano quelle per il mancato rispetto dei limiti di velocità e della segnaletica stradale, il mancato possesso dei documenti di guida o di circolazione, la mancata revisione del veicolo, il mancato uso delle cinture di sicurezza e l’utilizzo del telefonino cellulare durate la guida. 3 i veicoli sottoposti a sequestro perché privi di copertura assicurativa.

Questo tipo di operazioni, assicurano i Carabinieri, continueranno sistematicamente durante il prosieguo della stagione estiva per prevenire quelle condotte di guida indisciplinate e pericolose, spesso causa di gravi incidenti stradali.