Percorsi ITS, D.E.Mo.S. Academy del Molise in fascia verde

0

Rossella Ferro: “Soddisfatti per il riconoscimento ottenuto, il monitoraggio conferma la forza degli ITS sul piano formativo e dell’occupabilità”

logo demos academyMOLISE – È il corso agro-alimentare “AGRIOIL 4.0: Tecnico Superiore dei processi innovativi per la produzione e la valorizzazione dell’olio evo e derivati” ad aver consentito all’ITS D.E.Mo.S. Academy del Molise di piazzarsi in fascia verde (con un punteggio pari a 70,05) nel report Ranking Percorsi ITS, la graduatoria nazionale dei percorsi ITS monitorati e valutati in base a criteri specifici osservati da Indire su incarico del Ministero dell’Istruzione.

Indire (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa) segue sin dalla nascita il segmento formativo di alta tecnologia attraverso la progettazione e lo sviluppo della Banca dati nazionale ITS, il monitoraggio nazionale e la valutazione del sistema. Il monitoraggio viene quindi effettuato sulla base dei dati presenti e validati dai presidenti delle Fondazioni ITS ogni 12 mesi, arco temporale necessario per rilevare gli esiti occupazionali.

Dal monitoraggio 2021 emerge che l’80% dei diplomati ha trovato lavoro a un anno dal diploma e di questi il 92% in un’area coerente con il percorso concluso. Il dato risulta particolarmente significativo anche perché riferito al 2020, anno della crisi pandemica e del relativo lockdown che ha paralizzato tante attività o comunque rallentato i ritmi standard di lavoro e di studio.

“Un orgoglio essere stati classificati in fascia verde, nell’eccellenza quindi della distribuzione del punteggio che osserva acutamente tanti aspetti di efficacia del percorso – afferma soddisfatta Rossella Ferro, presidente dell’ITS D.E.Mo.S. del Molise – Il monitoraggio ha analizzato gli esiti occupazionali a 12 mesi dal diploma degli studenti che hanno concluso il percorso tra il primo gennaio e il 31 dicembre 2019 tenendo presente il numero degli iscritti, il tasso di abbandono, i diplomati, gli occupati, l’organizzazione della didattica e delle imprese. L’analisi si è concentrata sui 201 percorsi erogati da 83 Fondazioni ITS su 104 costituite al 31 dicembre 2019 e ha visto la partecipazione di 5.097 studenti e 3.761 diplomati. Gli Istituti Tecnici Superiori – conclude il presidente Ferro – propongono un’offerta integrata con il mondo economico valorizzando in tal modo tanto il capitale umano quanto il sistema produttivo nazionale grazie ad un modello organizzativo dinamico che intercetta le richieste delle imprese coniugandole con l’innovazione tecnologica”.

A più di dieci anni dalla sua nascita, così come ha sottolineato il Ministro dell’Istruzione Bianchi, il sistema degli Istituti Tecnici Superiori continua a dimostrare la sua piena efficacia in termini di occupazione puntando a valorizzare le specificità territoriali e ad essere percepiti sempre di più come parte integrante del sistema nazionale di istruzione terziaria.