Pietracatella approva OdG per concedere la cittadinanza onoraria a Zaki

32

Il Vice-Sindaco Angiolillo: “deve rimanere alta l’attenzione e la pressione affinché Patrick venga finalmente liberato”

donato angiolilloPIETRACATELLA – Ieri, lunedì 30 marzo, alle 18 si è tenuto il consiglio comunale di Pietracatella. Tra i punti all’ordine del giorno si è discusso, tra le varie cose, un ordine del giorno, presentato dal Vice-Sindaco Donato Angiolillo per chiedere al Governo Italiano di concedere la cittadinanza Italiana per meriti speciali a Patrick Zaki, in riferimento del 2 comma dell’articolo 9 della legge sulla cittadinanza Italiana.

“Non possiamo permetterci un nuovo caso Regeni. – afferma il Vice Sindaco – Accanto alla continua ricerca della verità per quest’ultimo, dobbiamo impegnarci affinché la violazione dei diritti umani nei confronti di Patrick Zaki non sfoci in una nuova tragedia. In questo senso vanno le continue pressioni, raccolte dal gruppo di maggioranza in consiglio comunale, da parte della comunità italiana e internazionale, del mondo associativo, accademico e politico, con le numerose iniziative che mantengono viva la richiesta di un trattamento umano nel rispetto del diritto giuridico e dei diritti umani, spesso ignorati dalle autorità egiziane”.

Con l’approvazione dell’OdG il Consiglio Comunale di Pietracatella esprime inoltre solidarietà, sostegno e vicinanza alla famiglia e alle Università di Bologna e Granada, chiedendo inoltre al Governo Italiano di impegnarsi in tutte le sedi istituzionali opportune – con particolare riferimento all’Unione Europea – affinché si attivino per il rilascio di Zaki.