Pietracatella, nota del sindaco per la Giornata in memoria vittime del Covid

44

webcam pietracatella

PIETRACATELLA – In occasione della Giornata in memoria delle vittime del Coronavirus di seguito il messaggio del Sindaco Antonio Tomassone: “Un minuto di silenzio e bandiere a mezz’asta davanti a tutti i Comuni italiani. Cari concittadini, tra di noi è ancora vivo e lo sarà per sempre il ricordo struggente delle persone scomparse a causa del Coronavirus: familiari, amici, colleghi. Sovente senza l’ultimo saluto. A tutte le vittime, a chi è morto solo, ai tanti, troppi affetti spezzati, è dedicata questa giornata. In particolare, Pietracatella ricorda il suo concittadino Antonio Marcucci. Alla sua famiglia va l’abbraccio di tutto la nostra comunità.

Bisogna avere piena consapevolezza delle difficoltà che abbiamo di fronte. Non è ancora finita, la ripartenza sarà impegnativa e lunga. “Servono coraggio e prudenza. Il coraggio di guardare oltre i limiti dell’emergenza, pensando al futuro e a quel che deve cambiare e la prudenza necessaria a tenere sotto controllo un possibile ritorno del virus, imparando a conviverci in sicurezza per il tempo che sarà necessario a sconfiggerlo definitivamente.” A ciò si deve aggiungere un impegno forte per la campagna vaccinale.

Lo Stato Italiano deve continuare a dare sostegno e risposte a chi è stato colpito più duramente. Come Amministrazione comunale siamo e saremo vicino a nostri cittadini per aiutarli in questo momento difficile. Un ultimo pensiero va alla solidarietà, generosità, professionalità, pazienza dei tanti operatori sanitari che, in questo anno, sono stati vicini alle nostre comunità. Infine desidero ringraziare tutti i cittadini per il rispetto delle regole dimostrato e che ancora viene loro chiesto. Pietracatella in questa emergenza ha mostrato il suo volto migliore. Sono fiero del mio Paese”.