Polizia e Carabinieri di Isernia eseguono un’ordinanza di custodia cautelare in carcere

60

ISERNIA – Il personale della Squadra Mobile della Questura di Isernia, in collaborazione con i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, ha tratto in arresto un giovane isernino in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del locale Tribunale. Il soggetto, già gravato da numerosi precedenti, è stato prelevato dalla sua abitazione, dove era sottoposto agli arresti domiciliari dallo scorso agosto dopo essere stato tratto in arresto, in flagranza di reato, mentre tentava di rubare alcuni veicoli insieme ad un complice minorenne, e condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G.

Il Giudice, a seguito di una segnalazione della Squadra Mobile che evidenziava alcune violazioni agli obblighi imposti, ha disposto la sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere. I poliziotti hanno sorpreso il giovane che, nonostante fosse agli arresti domiciliari, si trovava fuori dalla propria abitazione in compagnia di una terza persona che, alla vista del personale della Polizia di Stato, è fuggita. Nel corso della successiva perquisizione sono state rinvenute diverse dosi di hashish, celate nella sua camera da letto.