Presentazione dell’Ecomuseo Virtuale a Riccia: ecco quando

18

terra di passo 19 dicembre 2021

RICCIA – Il Comune di Riccia, in collaborazione con il GAL “Molise verso il 2000”, prende parte a “Made in Land”, un progetto comunitario che ha per capofila la Regione Marche e la Croazia come partner transfrontaliero. L’obiettivo è quello di migliorare il sistema di accoglienza turistica nelle aree interne.

In questa cornice si inquadra la presentazione, il prossimo 19 dicembre a Riccia, del progetto di Ecomuseo virtuale che metterà in rete i territori della Valle del Fortore evidenziando gli aspetti storici e ambientali, nonché le tradizioni popolari del territorio. L’iniziativa sarà anche occasione per celebrare la riapertura del Castello de Capua dopo i lavori di restauro.

L’evento si snoderà nell’arco dell’intera giornata. Alle ore 10, presso la Sala del Beato Stefano, avrà luogo il convegno di presentazione intitolato “Un museo per il territorio nel segno dei De Capua”.

Dopo i saluti di Pietro Testa, Sindaco di Riccia; Adolfo Colagiovanni, direttore del Gal “Molise verso il 2000” e Micaela Fanelli, Consigliere regionale, interverranno nella veste di relatori:

  • Dora Catalano, Sovrintendente all’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Molise
  • Luigi Valente, Progettista lavori Castello De Capua
  • Franco Valente, Presidente sezione molisana Istituto italiano dei castelli
  • Michele Fratino, Ass. just MO’, progettazione Ecomuseo virtuale
  • Coordinerà il dibattito Antonio Santoriello, Consigliere comunale con delega alla cultura.

Alle ore 12 avverrà l’inaugurazione ufficiale del Museo e, nel contesto, verrà scoperta una lapide commemorativa per le vittime del Covid 19. Vi saranno, inoltre, visite guidate con animazione storica a partire dalle ore 10 fino alle 14. Alle 20 30, presso la Chiesa dell’Annunziata, a cura della Pro Loco di Riccia, si terrà un concerto di musica classica napoletana per il Natale intitolato “Quando nascette ninno”, del gruppo “A voce e notte”.

Le manifestazioni saranno tenute nel rispetto delle Leggi, delle ordinanze e dei DPCM Covid 19 in vigore (mantenimento della distanza di sicurezza, obbligo di indossare la mascherina, possesso del Green pass.