Primo appontaggio del velivolo F-35B sul ponte della portaerei Cavour

32

appontaggio f-35b

Il sottosegretario Pucciarelli: “la nostra Marina Militare, con la sua aviazione navale, dimostra di esprimere eccellenze di altissimo livello

ROMA – “Il successo del primo appontaggio del velivolo F-35B sul ponte della portaerei Cavour, avvenuto nell’Oceano Atlantico, rappresenta un passaggio di estrema importanza strategica per il Paese. Ancora una volta la nostra Marina Militare, con la sua aviazione navale, dimostra di esprimere eccellenze di altissimo livello, coniugando la professionalità dei marinai con l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia” – rende noto il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli.

“Il raggiungimento di questo notevole risultato è solo l’inizio di un lungo percorso che porterà al conseguimento, entro il 2024, della “Initial Operational Capability” (IOC). Nel momento in cui gli F35-B inizieranno la regolare attività operativa l’Italia entrerà a far parte di una élite di pochi Paesi al mondo (insieme a Giappone e Regno Unito) in grado di esprimere una capacità portaerei con velivoli da combattimento di quinta generazione. Rinnovo i complimenti agli equipaggi e a tutto il personale della Marina Militare, uomini e donne sempre al servizio del nostro Paese” – conclude il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli.