Protezione dati personali, successo per l’incontro a Campobasso

112

formazione protezione dati Campobasso

CAMPOBASSO – Grandi consensi per l’incontro formativo promosso e organizzato dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Campobasso e Isernia: all’hotel “San Giorgio”, lo scorso 31 maggio, il dott. Filiberto Brozzetti e l’avvocato Lorella Bianchi per parlare di disciplina giuridica e normativa sul trattamento dei dati personali.

Nello scenario e nella dimensione del “villagio globale” – in cui sempre più spesso la digitalizzazione imperante segna e ridisegna nuovi confini normativi – la protezione dei dati personali diventa elemento cardine per la tutela dell’identità individuale. La rete, i social network ed un corollario di servizi online sempre più variegato rappresentano infatti non solo nuovi sentieri di sviluppo a livello sociale e relazionale, ma anche un terreno peculiare in cui l’enorme flusso di informazioni sensibili si misura quotidianamente con il delicato campo delle libertà individuali e dei diritti fondamentali della persona.

Un tema importante, dalle implicazioni forti, approfondito lo scorso 31 maggio anche a Campobasso, nel prestigioso evento formativo promosso dall’Ordine  dei Consulenti del Lavoro di Campobasso e Isernia, grazie all’impegno dei rispettivi Consigli provinciali: il capoluogo ha infatti accolto i funzionari del Garante per la Protezione dei Dati Personali, giunti eccezionalmente in Molise per relazionare sul tema e affrontare in maniera dettagliata tutti gli indirizzi normativi e giuridici ad esso legati.

Quello andato di scena nei locali dell’hotel San Giorgio è stato un incontro di caratura nazionale proprio perché mai, in precedenza, i funzionari del Garante erano stati direttamente coinvolti nel percorso di formazione per un Ordine professionale.

La giornata, nello specifico, ha visto gli interventi del dott. Filiberto Brozzetti – consigliere giuridico dell’On Giovanna Bianchi Clerici, componente del Collegio del Garante – che ha relazionato sul Regolamento Ue 679/2016 e in particolare sul “Data Protection Impact Assesment” (Valutazione di impatto sulla protezione dei dati) e sui concetti di “titolarità e responsabilità” connessi al Data Protection Officer (Dpo).

L’iniziativa è stata inoltre arricchita dal contributo dell’avvocato Lorella Bianchi, del Dipartimento comunicazione e reti telematiche, volto ad approfondire le questioni del “Data breach” e della “Protezione by design e by default”.

L’incontro ha fatto registrare grande interesse è una pioggia di consensi; estremamente soddisfatto anche il Presidente dell’ordine dei consulenti del lavoro della provincia di Campobasso, Stefano Pacitti.