Qualità della vita, Il Sole 24 Ore: “Campobasso meglio di Isernia”

51

Campobasso Castello MonforteCAMPOBASSO – Qualità della vita: Campobasso guadagna 7 posizioni, classificandosi all’80esimo posto tra le 107 province italiane; Isernia, all’85esima posizione, ne perde sette. È quanto emerge dall’indagine annuale de ‘Il Sole 24 Ore’ che ha fotografato la realtà delle città. Al primo posto c’è Milano, fanalino di coda, Vibo Valentia. Sei le aree tematiche per misurare il grado di vivibilità: ricchezza e consumi, affari e lavoro, ambiente e servizi, demografia e società Cultura e tempo libero.

Recentemente il quotidiano economico ha pubblicato anche l’indice della criminalità. In questo contesto la provincia di Campobasso si colloca al 93/o posto con 5.979 reati segnalati alle forze dell’ordine, registrando un incremento dell’15% rispetto al precedente anno. Isernia è all’83/o con 2.411 (+7%).

Nelle due province a destare preoccupazione è il balzo in avanti dei tentati omicidi: a Campobasso (7, +133%), a Isernia (3, +200%). In aumento a Campobasso i furti in abitazioni (536) +31%, in calo a Isernia 145 (-13%).Cresce anche il numero delle rapine: 33 a Campobasso (+10%), 15 a Isernia (+15%) e quello legato allo spaccio di stupefacenti, fenomeno più volte evidenziato dal Procuratore di Campobasso, Nicola D’Angelo.

Nel capoluogo i reati segnalati sono stati 106 con un aumento del 49%, 77 a Isernia (+57%) che però fa segnare un +800% per le violenze sessuali (9). A Campobasso i casi segnalati sono stati 21 con un decremento del 13%.