Re-growCity meeting, a Isernia la prima sessione

34

tavolo Re-growCity meeting isernia

Oggetto del meeting è l’iniziativa denominata “pop-up shop” (negozio a tempo). Durante le sessioni di lavoro, verranno illustrate le metodologie per il proficuo uso e il recupero funzionale dei locali commerciali nei centri storicI

ISERNIA – È in pieno svolgimento, nell’aula consiliare del Comune di Isernia, la prima sessione di lavoro del «Re-growCity meeting», programmato nell’ambito del progetto europeo della rete URBACT. Sono ben 15 i partecipanti all’incontro internazionale, appartenenti a quattro delegazioni estere: Altena (Germania), Nyírbátor (Ungheria), Melgaço (Portogallo) e Alūksne (Lettonia); ad essi si aggiungono due lead-experts: uno britannico e uno italiano.

Il Comune di Isernia è rappresentato dal sindaco Giacomo d’Apollonio. Sono intervenuti anche il consigliere comunale Nicola Moscato e i referenti dell’ufficio politiche pubbliche Sergio Fraraccio e Stefania Bendato.

Oggetto del meeting è l’iniziativa denominata “pop-up shop” (negozio a tempo). Durante le sessioni di lavoro, verranno illustrate, con esempi teorici e casi pratici, le metodologie per il proficuo uso e il recupero funzionale dei locali commerciali nei centri storici. Lo scopo dei pop-up shops, infatti, è quello di arrestare e invertire a lungo termine il declino economico e ambientale, rilanciando i servizi e rigenerando il tessuto urbano.

Gli ospiti stranieri sono giunti a Isernia ieri, accolti dall’assessore Eugenio Kniahynicki che li ha accompagnati durante una visita guidata ai monumenti e ai siti storici. Rimarranno in città fino a domani sera e durante la giornata odierna parteciperanno a ben cinque work sessions, al termine delle quali, alle ore 18 circa, visiteranno il Museo nazionale del paleolitico. Altre due sessioni di lavoro sono programmate per domattina, dopo i saluti istituzionali del sindaco d’Apollonio e del presidente della Regione Molise Donato Toma.