“Riaprire i ponti per ripartire”, convegno ad Agnone il 31 luglio

26

AGNONE – Rivalorizzare il territorio è il primo passo per uno sviluppo economico incisivo per quanto riguarda la crescita delle aree interne. Rendere impossibile l’accesso dei cittadini dei paesi limitrofi, nonché dei turisti, all’interno del nostro territorio è sicuramente uno svantaggio notevole che porta ad una riduzione delle potenzialità che la nostra comunità ha da offrire.

Ripartire dalla viabilità significa allo stesso tempo ripartire dai giovani, in quanto la nostra categoria è quella più soggetta allo spostamento in altri luoghi per usufruire di un diritto allo studio, che spesso è garantito formalmente ma non sostanzialmente, o per accedere a posti di lavoro. La ripartenza dall’emergenza sanitaria deve essere caratterizzata da innovazione e funzionalità, per far sì che questa sia davvero una Ripartenza di speranza, anche e soprattutto per le aree interne.

A tal proposito, il Pd, Giovani per Agnone Democratica e Nuovo Sogno Agnonese organizzano per il 31 luglio, alle ore 18 presso la sala conferenze della Pontificia Fonderia Marinelli, un incontro per discutere del tema insieme a Salvatore Margiotta, sottosegretario del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.