Ricerca Neuromed individua il ruolo dei recettori del sistema nervoso nella schizofrenia

46

POZZILLI – Uno studio condotto dai ricercatori del laboratorio di Neurofarmacologia dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli dimostra il ruolo di specifici recettori presenti sulle cellule nervose, gli mGlu3, nello sviluppo del sistema nervoso immediatamente dopo la nascita. Alterazioni di questi recettori nelle fasi iniziali della vita sono considerate alla base di patologie psichiatriche, soprattutto della schizofrenia.

La ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica FASEB Journal, è stata condotta in collaborazione con Istituti di ricerca italiani ed internazionali, tra gli altri l’Università Sapienza di Roma, l’Università di Lund in Svezia, l’Istituto di Genetica e Biofisica del CNR di Napoli e l’Università di Lille in Francia. Al centro del lavoro dei ricercatori, un sottogruppo dei recettori metabotropici per il glutammato (mGlu). Il recettore studiato dai ricercatori Neuromed è il sottotipo 3, che negli ultimi anni ha attirato l’attenzione dei ricercatori proprio per il suo possibile coinvolgimento nelle patologie psichiatriche.