Sessant’anni della Polisportiva Molise: gli auguri di Gravina e Praitano

17

polisportiva molise

CAMPOBASSO – Il 10 gennaio del 1961, prendeva il via l’avventura, sportiva, umana e sociale della Polisportiva Molise, la società di atletica leggera più longeva della nostra regione. Anche l’Amministrazione comunale di Campobasso, tramite il sindaco Gravina e l’assessore Praitano, ha voluto ricordare l’importante ricorrenza.

“Nei 60 anni che sono passati da quel 10 gennaio del 1961, la Polisportiva Molise ha contribuito alla crescita di tanti uomini e donne appartenenti alla nostra comunità – ha detto il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina – e lo ha fatto anche grazie alla passione e alla professionalità di uno dei suoi istruttori più emblematici e maggiormente legati, in modo viscerale, alla nostra città, ovvero Tonino Bussone.

Tonino, purtroppo, ci ha lasciati nello scorso mese di aprile, ma il sorriso che lanciava ad ognuno di noi quando ci incontrava per strada, quello non ci lascerà mai. Per questo, il riconoscimento tributato dall’Ussi (Unione stampa sportiva del Molise), alla sua memoria e alla sua dedizione all’atletica leggera, proprio alla vigilia del sessantesimo compleanno della “sua Polisportiva”, appare ancora più evocativo di quanto da lui realizzato in favore di intere generazioni di campobassani”.

I complimenti alla Polisportiva Molise per i suoi sessant’anni di storia sono arrivati anche da parte dell’assessore alle Attività Sportive del Comune di Campobasso, Luca Praitano.

“Auguro alla società campobassana lunghissima vita – ha dichiarato Praitano – votata, come fatto finora, al fondamentale compito di promuovere lo sport e i valori che ne derivano. A tal riguardo, – ha aggiunto Praitano – non posso evitare di menzionare il caro Tonino Bussone che tanto ha dato alla città e ai suoi giovani. L’impegno, la perseveranza e anche il sorriso nel portare avanti la sua missione siano di esempio”.