Sesto Campano, atti persecutori verso la compagna: domiciliari per un 30enne

52

cinofili stazione ferroviaria

Prosegue l’azione di prevenzione, vigilanza e controllo del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia

ISERNIA – La giornata di ieri ha visto in azione sul territorio i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia con servizi straordinari di controllo sull’intera Provincia di Isernia con l’obiettivo di contrastare furti, danneggiamenti e spaccio e uso di sostanze stupefacenti.

L’attenzione è stata rivolta in maniera più significativa alla guida in stato di ebbrezza, con l’impiego di etilometro e precursore, ampliando l’attività di controllo al mondo delle sostanze stupefacenti, in particolar modo sono stati attenzionati e controllati quei luoghi di maggiore frequentazione quali piazze, stazione ferroviari e terminal bus. Il bilancio restituito dal servizio è stato positivo.

Sono state identificate:

  • 53 persone in totale tra soggetti a piedi e soggetti alla guida dei veicoli controllati;
  • 4 pregiudicati agli arresti domiciliari controllati;
  • eseguite 3 perquisizioni personali;
  • 8 automobilisti sanzionati per violazioni al codice della strada, di cui 2 per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Nel corso di uno dei posti di controllo alla circolazione stradale all’ingresso dell’abitato di Sesto Campano, i Carabinieri di quella Stazione coadiuvati da una unità Cinofila opportunamente predisposta, durante il controllo di un’autovettura con a bordo due persone, hanno identificato un trentenne maceratese che è risultato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per aver commesso atti persecutori in danno della sua compagna. Grazie ai Carabinieri adesso gli incubi della donna potranno cessare essendo stato lo stalker sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.